SVILUPPARE LE ECONOMIE LOCALI

  • alt text
Circa 800 milioni di persone vivono con meno di 1,90 dollari al giorno: 1 persona su 9, nel mondo, non ha abbastanza da mangiare e il 60% di questi affamati è costituito da donne e ragazze.
Il 70% della popolazione più povera del mondo vive nelle aree rurali e dipende sull’agricoltura e attività correlate per il proprio sostentamento.

Cosa fa il Rotary per aiutare?

I Rotariani creano opportunità che aiutano le persone e le comunità ad ottenere il successo economico e sociale. Essi si dedicano con passione a fornire soluzioni sostenibili contro la povertà, cercando di dare maggiore forza agli imprenditori del posto e ai leader locali, in particolare alle donne che vivono nelle comunità più povere; offrendo formazione, accesso a posti di lavoro ben retribuiti e agli istituti di gestione finanziaria.

Alcuni esempi dell’agire rotariano…

E’ di 29 milioni di dollari l’ammontare speso dalla Fondazione Rotary per sviluppare le economie locali e ridurre la povertà.

La maggior parte delle donne delle aree rurali del Guatemala non ha beni collaterali per ottenere un prestito da un regolare istituto finanziario. Il Rotary Club di Guatemala de la Ermita ha aiutato 400 donne del posto a completare dei corsi di formazione in materia finanziaria per aiutarle a mettere insieme i loro fondi e avviare un’attività.

A Esmeraldas, Ecuador, i Rotariani hanno aiutato ad ottenere oltre 250 microprestiti e addestrare più di 270 membri della comunità per avviare attività di sarti, panificatori, idraulici...

Nella zona occidentale del Camerun, l’erosione del terreno e la perdita di fertilità del suolo hanno ridotto in modo significativo i raccolti degli agricoltori. I soci del Rotary hanno fornito ai contadini le competenze necessarie per migliorare la fertilità del suolo, il controllo dell’erosione del suolo e portare i prodotti al mercato. I risultati: maggiori raccolti e maggiori profitti.