LA STORIA

  • alt text
La fondazione del Rotary Castiglione delle Stiviere e Alto Mantovano risale al 1986 grazie al supporto del Rotary di Mantova e sotto la guida dell’avv. Piero Gualtierotti, primo presidente del Club. I fondatori furono 23.

Il Club copre un territorio che comprende i Comuni dell’Alto Mantovano.

Dal
1991
il Club è gemellato con il Rotary Club di Erding (Germania).

Nel
1998
il Club ha ricevuto il prestigioso trofeo “La Ruota d’Oro” per il miglior programma realizzato tra tutti i Club lombardi.

Il
9 Giugno 2004
il Club ha consegnato la "Carta costitutiva del Club" al Rotary Club di Girne (Cipro del Nord).

Il
23 Giugno 2009
, il Club è stato menzionato alla 100ª Convention di Birmingham per aver promosso il progetto “Salvapolio”. L’idea, nata da Anna, una bambina di dieci anni, vedeva trasformata una scatola di cioccolatini in un salvadanaio per la raccolta di fondi destinati all’acquisto di vaccini. Il “Salvapolio” è stato riconosciuto a livello mondiale quale miglior progetto 2008-2009 a favore del Programma PolioPlus, a dimostrazione di come, spesso, grandi idee possano nascere dai più giovani.

Il
16 Dicembre 2012
, sotto la supervisione del Club e grazie a un gruppo di ragazzi fortemente motivati, è stato fondato il Rotaract Club Castiglione delle Stiviere e Alto Mantovano, riservato ai giovani dai 18 ai 30 anni.

Il
5 Maggio 2013
, invece, un altro gruppo di giovanissimi ha dato vita all’Interact Castiglione delle Stiviere e Alto Mantovano, un Club costituito da ragazzi dai 12 ai 18 anni d’età.